Bioparco di Roma



Bioparco di Roma

Bioparco di Roma

La vista di un parco naturale o un giardino zoologico dei tanti che sono sparsi sul territorio italiano, costruiti spesso a tema, ma con l’unico obiettivo di riportare l’attenzione sul rispetto e la salvaguardia dell’ambiente, fanno riaffiorare – soprattutto in chi abita in una grande città, dove si è perso il contatto con la natura – il desiderio di impegnarsi in prima persona e costruirne uno. Diventa così d’obbligo muovere i primi passi, prendere informazioni e rivolgersi alle agenzie immobiliari per trovare una casa con un giardino, o meglio ancora un terreno fuori città, dove costruire una abitazione eco-sostenibile e realizzare un parco ad hoc.

Se però il desiderio di trascorrere un po’ di tempo con tutta la famiglia in un luogo rilassante e a stretto contatto con la natura, fosse impellente, allora, la soluzione migliore sarebbe quella di recarsi in un parco già bell’e pronto. Roma anche per questo è fortunata, poiché al suo interno ospita uno dei giardini zoologici più antichi d’Europa, il Bioparco. Raggiungibile facilmente sia con i mezzi propri sia con quelli pubblici (l’accesso è dal Piazzale del Giardino Zoologico 1), è il cuore verde di Roma. Realizzato nel 1911 per accogliere e mostrare al pubblico gli animali più rari, oggi si presenta come un luogo di incontro, in cui la natura, il rispetto per l’ambiente e per ogni forma di vita sono al primo posto.

È passato infatti il tempo in cui gli animali venivano sradicati dal loro habitat, tenuti in gabbia e nutriti solo per attrarre i visitatori. Oggi grazie a diversi progetti di salvaguardia e riproduzione in cattività per alcune specie in via di estinzione il Bioparco si fa garante della protezione di tutta una serie di animali, che vi sono giunti per i motivi più vari. Il giardino zoologico di Roma accoglie oltre mille animali, per la gioia di grandi e piccini, che vedono per la prima volta o rivedono specie viste solo sui libri o nei documentari, nella certezza che quegli animali siano trattati al meglio.

Alcuni anni fa Il Bioparco ha messo un bel fiocco rosa per la nascita di una piccola giraffa, grandissima attrazione soprattutto per i più piccoli che non immaginavano, entrando nel recinto delle giraffe, di trovarsi un cucciolo di circa due metri di altezza in compagnia di mamma e papà, alti più di quattro metri.

Il Bioparco osserva degli orari molto flessibili, anche durante il periodo invernale; e nel periodo delle festività natalizie (dal 23 dicembre al 4 gennaio) propone per le famiglie un Centro invernale, in cui durante la giornata (dalle 8:30 alle 16) i bambini possono seguire dei percorsi alla scoperta degli animali, delle loro abitudini e di chi si prende cura di loro, i guardiani. Attività ludiche, mostre e laboratori sono organizzati con una certa ricorrenza non solo nei periodi festivi ma per tutto l’anno, soprattutto per sensibilizzare i bambini, affinché siano coscienti fin da subito del bello della biodiversità. Oltre ai percorsi a tema e ai padiglioni, esistono poi anche delle zone attrezzate dove fare il pic-nic e ristorarsi un po’.

Un posto unico e ben attrezzato dunque nel centro di Roma per tornare a sognare a contatto con la natura.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Be Sociable, Share!