CHIUSO IL DELFINARIO DI RIMINI, I delfini sequestrati trasferiti all’Acquario di Genova



Delfinario di Rimini

CHIUSO IL DELFINARIO DI RIMINI, I delfini sequestrati trasferiti all’Acquario di Genova

Il Delfinario di Rimini è chiuso al pubblico da metà Agosto a seguito dei problemi riscontrati durante un’ispezione di veterinari ed esperti del Cites avvenuta il 31 Luglio scorso. Le irregolarità contestate al delfinario dal Servizio Cites del Corpo Forestale hanno comportato sanzioni amministrative per un ammontare fino a 18.000 euro e, in data 13 Settembre 2013, al sequestro su ordine della Procura della Repubblica di Rimini dei quattro delfini “Tursiops truncatus”, due femmine e due maschi, Alfa di 34 anni (catturata nel 1986 nel Golfo del Messico) e i suoi tre figli: Sole di 20 anni, Luna di 18 e Lapo di 6.

I quattro mammiferi sono stati prelevati dal Delfinario di Rimini e trasferiti (fino a data da destinarsi) presso l’Acquario di Genova, dove verranno curati e accuditi da personale esperto ma non saranno visibili al pubblico.

Tra le irregolarità riscontrate dal Cites presso il Delfinario di Rimini ci sarebbero presunti maltrattamenti dei delfini, con la somministrazione continua di anticoncezionali e calmanti per ridurre lo stress provocato da una detenzione in cattività all’interno di una vasca circolare ormai non più considerata a norma di legge, in quanto troppo piccola, poco profonda e senza ombreggiatura.

Spesso il pubblico che assiste divertito a questo genere di spettacoli non si accorge del malessere dei delfini, i quali vengono sottoposti a numerosi spettacoli giornalieri, esposti alla calura estiva e a rumori che li possono infastidire. Tempo fa, abbiamo ampiamente trattato questo argomento in questo articolo: http://www.parchionline.it/blog/campagna-europea-sos-delfini-delfineari-parchi-divertimento-italia/

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)
Be Sociable, Share!