Parchi del Trentino



Hotel Royal a Corvara in Trentino

I migliori parchi naturali da visitare in Trentino

La bella stagione è oramai giunta e con essa la voglia di scoprire splendidi parchi in cui poter fare lunghe passeggiate e rimanere immersi nella natura. A tal proposito, abbiamo pensato di parlare proprio dei parchi da visitare in Trentino, una delle regioni del nord Italia che gode di una grande quantità di parchi in cui trascorrere le proprie giornate, passeggiando. Durante le vostre vacanze in un hotel in Trentino, non potrete fare a meno di visitare il Parco Nazionale dello Stelvio, il Parco Naturale Adamello Brenta ed il Parco naturale Panaveggio – Pale di S. Martino.
Per essere prossimi a tutti i parchi e poterli visitare agevolmente il territorio la scelta migliore è alloggiare a Corvara presso Royal Hotels.

Ovunque voi desiderate trascorrere le vostre ferie in Trentino, riuscirete a trovare uno spazio in cui poter vivere giorno dopo giorno il verde intorno a voi. Ad esempio, il Parco naturale Panaveggio – Pale di S. Martino si estende per ben oltre 190 chilometri quadrati tra foreste, rocce e fonti d’acqua. È senz’altro un luogo incantevole da ammirare non solo durante la bella stagione, ma anche con l’arrivo dell’inverno e inoltre, potrete pure andare presso i due centri visitatori, dove approfondire maggiore aspetti circa la natura e l’etnologia del luogo.

Spostandoci dalla zona orientale del Trentino, troviamo il Parco Nazionale dello Stelvio che si estende per la maggior parte sopra i 2000 metri di quota. All’interno di questo parco sono presenti ben due valli laterali della Val di Sole, la Val di Peio e la Val di Rabbi. Infine, vi ricordo che il Parco Naturale Adamello Brenta è l’area protetta più estesa del Trentino, posta nella zona occidentale della regione, ed include le are montuose dell’Adamello e del Brenta.

Dolomiti del Brenta in Trentino

In tutti i parchi potrete senz’altro ammirare la natura tipica delle Dolomiti, ma soprattutto anche la sua fauna, con migliaia di cervi. Naturalmente, avrete pure l’occasione di visitare diverse aree di ritrovo come le sorgenti del fiume Noce o, ancora, le cascate di Saènt o, perché no, il caseificio dove si preparano prodotti di eccezione come ad esempio il formaggio Slow Food Casolét. Per chi lo desidera, inoltre, si potrà anche andare a vedere l’ecomuseo di Pejo, un museo che è stato allestito nel 2003 e che racchiude la storia di questo paese. Proprio di fianco al museo, peraltro, vi è il cimitero in cui vi sono sepolti i tre Kaiserschützen che parteciparono alla riconquista di Punta San Matteo da parte dei tirolesi.

Naturalmente, se siete in vacanza con i vostri bambini piccoli potrete ugualmente approfittarne per rilassarvi un po’ direttamente sulle spiagge create intorno a numerosi laghi: difatti, vi si trovano tante aree attrezzate proprio per stare in montagna a prendere il sole o, semplicemente rilassarsi, come si fosse in spiaggia al mare. Tra i laghi da citare per le vostre gite ci sono quello di Lavarona, Caldonazzo, il lago di Ledro e di Garda.

In Val di Non, invece, potrete vivere esperienze uniche per quanto riguarda le passeggiate nel verde in sella alla bicicletta: molti paesi, infatti, sono collegati tra di loro da sentieri che si possono percorrere passando nel bel mezzo della natura e per strade ferrate.

Non vi resta che preparare il vostro bagaglio e partire immediatamente alla scoperta dei più interessanti parchi del Trentino!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)
Parchi del Trentino, 10.0 out of 10 based on 1 rating