- PARCHIONLINE.IT - IL PORTALE CON MOLTE INFORMAZIONI E CONSIGLI UTILI PER VISITARE I PARCHI DIVERTIMENTO -

WALT DISNEY WORLD ORLANDO

Il parco divertimenti a tema più grande del mondo


Parco divertimenti Walt Disney World a Orlando in Florida Controllato e gestito dalla Walt Disney Company, il Walt Disney World Resort è un complesso di quattro grandi parchi tematici: Magic Kingdom Park, Epcot Center, Disney's Hollywood Studios, ed il Disney's Animal Kingdom. Si aggiungono poi due parchi acquatici (Typhoon Lagoon e Blizzard Beach), sei campi da golf, più di venti hotels Disney, e diverse aree commerciali e di divertimento sparse fra le Contee di Orange ed Osceola. Inaugurato nel 1971, è il più grande complesso di parchi a tema del mondo. Walt Disney World Resort copre un'area di 47 miglia quadrate (122kmq); per rendere l'idea è grande come la città di San Francisco o il doppio di Manhattan. Meno di un quarto dell'area è attualmente sfruttata e un altro quarto è considerata riserva naturale. Walt Disney World ha aperto la strada per la costruzione di molti altri parchi a tema ed attrazioni nella zona di Orlando (Florida), tra cui Sea World Orlando, gli Universal Studios Florida, Island to Adventure, solo per citare i parchi a tema principali ed ha fatto si che Orlando diventasse una tra le più popolari destinazioni turistiche del mondo, ora considerata la capitale dei parchi divertimenti.

Dove si trova Walt Disney World

La maggior parte del terreno nella Florida centrale posseduto dalla Walt Disney Company si trova nei comuni di Bay Lake e Lake Buena Vista, entrambi situati a sud-ovest di Orlando, a poche miglia da Kissimmee. Il terreno occupato dal parco Walt Disney World fa parte del Reedy Creek Improvement District e questo permette alla Disney di esercitare poteri di tipo quasi governativo su tutta l'area di sua pertinenza.

Oltre che con auto a noleggio o pullman (se la Vostra vacanza prevede il tour della Florida), il modo più facile per arrivare ad Orlando è sicuramente l'aereo. L'aeroporto di Orlando dista dal centro città pochi chilometri e per il tragitto sono disponibili dei bus shuttle di linea o privati che sono più economici dei normali taxi. Per risparmiare alcuni dollari è consigliabile fare sempre i biglietti "andata e ritorno".

Cerchi un volo diretto per la Florida? Inserisci la data del viaggio e scopri tutte le offerte più vantaggiose in questo momento
(per maggiori informazioni sui singoli voli proposti cliccare su dettagli):

LINKS UTILI:
Mappa di Walt Disney World Resort
Informazioni utili per visitare i parchi divertimenti di Orlando



PARCO A TEMA MAGIC KINGDOM

PARCO A TEMA EPCOT


I parchi divertimento Disney di Orlando - Florida (USA)

Il Magic Kingdom, sorto nel 1971, è il secondo parco nella storia Disney dopo il famoso Disneyland in California (1955). Concettualmente simile all'europeo Disneyland Paris il parco si suddivide in cinque aree a tema collegate fra loro e perfettamente tematizzate: Main Street (entrata principale del parco), Adventureland (la terra delle avventure), Frontierland (la terra del west), Fantasyland (la terra della fantasia) e Tomorrowland (la terra del domani). Il parco divertimenti Magic Kingdom offre attrazioni di grandissimo livello scenografico, tra cui la bellissima Splash Mountain, il family coaster The Big Thunder Mountain, la dark ride Pirates of Caribbean, il coaster indoor Space Mountain, e molte altre attrazioni ispirate ai personaggi Disney. Da non perdere assolutamente la Disney-Parade, con carri scenografici ricchi di effetti sonori ed effetti speciali. Nelle aree del parco sono disponibili numerosi fast food, ristoranti e Disney Stores. Per arrivare al parco divertimenti ci sono diversi mezzi di trasporto: i ferry boat che navigano sul grande lago o la monorotaia che collega Magic Kingdom con gli altri parchi dell'immensa area Disney e alcuni hotels. Per visitare questo parco a tema di Disney World è necessaria almeno una giornata intera.

Parco divertimenti Epcot a Walt Disney World a Orlando in Florida Epcot Center, il parco high tech dominato dalla grande sfera che assomiglia ad una palla da golf gigante, è una struttura didattica ricca di simulatori virtuali, come il bellissimo Soarin', e dark rides nella quale si trova anche una grande area che ripropone le tipiche ambientazioni (monumenti, ristoranti, ecc) di molti stati del mondo, tra i quali anche l'Italia. Per visitare questo parco a tema di Disney World è necessaria una giornata intera.

Dinsey's Animal Kingdom è un parco faunistico che offre anche attrazioni tipiche dei parchi a tema come roller coaster, percorso acquatico su gommoni, dark ride ecc. Qui nel 2005 è stato inaugurato l'enorme e spettacolare family coaster Expedition Everest, diventato subito l'attrazione di punta del parco. Per visitare questo parco a tema di Disney World è necessaria almeno una giornata intera.

Disney's Hollywood Studios è il parco a tema di Walt Disney World dedicato al mondo del cinema, ricco di spettacoli live con effetti speciali e con scenografie spettacolari. Tra le varie attrazioni, da segnalare la Tower of Terror: un grande hotel abbandonato dove dopo un percorso inquietante il pubblico si ritrover` all'interno di un ascensore che precipiterà nel vuoto. Le altre attrazioni di punta sono: il Rock Roller Coaster (un coaster indoor sponsorizzato dai mitici Aerosmith), Indiana Jones, Beauty and Beast, Fantasmatic, Star Tours, Light Motors Action Show. Per visitare questo parco a tema di Disney World è necessaria almeno una giornata intera.

Walt Disney World include anche due grandi parchi acquatici, Typhoon Lagoon e Blizzard Beach, considerati i migliori al mondo per l'altissimo livello di tematizzazione. Il primo parco propone l'originale ambientazione tipica di una stazione sciistica invernale con pendii innevati, impianti di risalita ecc, mentre il secondo ricrea un'isola tropicale devastata da un tifone. Entrambi offrono numerose attrazioni e scivoli di ogni genere e per tutte le età.

Downtown Disney è area per il divertimento serale che include molti negozi, ristoranti ed alcuni locali notturni, inclusi DisneyQuest (un "parco a tema virtuale" all'interno di un edificio), ed uno show permanente del celebre Cirque Du Soleil.


Gli Hotels Disney di Walt Disney World a Orlando

Un ulteriore aspetto notevole che caratterizza Walt Disney World è il gran numero di hotels situati all'interno della proprietà Disney, in tutto 20 grandi alberghi di varia categoria, alcuni di proprietà Disney altri gestiti da compagnie private come Marriott e Hilton.

Trovare e prenotare l'hotel a Orlando più adatto alle Vostre esigenze è davvero facile ed immediato. Parchionline.it in collaborazione con Booking.com, leader nel settore delle prenotazioni online di alberghi in tutto il mondo, Vi dà la possibilità di scegliere tra decine di hotel a Orlando.

Sfruttando il box di ricerca alberghi di Booking.com presente in questa pagina, avrete a disposizione un'ampia scelta di offerte per soggiornare a Orlando, in hotel selezionati e dotati di ogni comfort, avendo la garanzia di ottenere sempre la "Miglior Tariffa Garantita" (Regolamento completo su Booking.com).

Potrete inserire le date della Vostra vacanza in Florida e verificare immediatamente la disponibilità di camere libere in tutti gli hotel proposti, sfruttando le migliori offerte presenti sul mercato in questo preciso momento. Prenotando online un hotel a Orlando tramite Booking.com non Vi sarà richiesto di anticipare alcuna caparra. Pagherete l'intero ammontare del Vostro soggiorno direttamente alla reception dell'hotel. Il Walt Disney World Resort include anche cinque campi da golf di alto livello. I cinque campi a 18 buche sono: il Magnolia, il Palm, Lake Buena Vista, Eagle Pines, ed Osprey Ridge (gli ultimi due fanno parte del Bonnet Creek Golf Club). Ci sono inoltre due minigolf: Fantasia Gardens e Winter Summerland.



La storia del parco divertimenti Walt Disney World

Nel 1959, la Walt Disney Company, sotto la leadership del mitico Walt Disney, iniziò a cercare del terreno per un secondo resort in aggiunta a Disneyland, inaugurato ad Anaheim (California) nel 1955. Ricerche di mercato mostrarono che solo il 2% dei visitatori di Disneyland provenivano dalle zone ad est del Mississippi, dove viveva però il 75% della popolazione degli Stati Uniti. Inoltre, a Walt Disney non piaceva il business di terzi creato attorno a Disneyland, e pensando al nuovo progetto voleva controllare un'area molto più vasta. Statua di Walt Disney al Parco divertimenti Walt Disney World a Orlando in Florida

Walt Disney sorvolò per la prima volta l'area di Orlando (una delle tante prescelte) il 22 novembre 1963. Vide che esisteva una buona rete stradale, incluse le autostrade Interstate 4 e Florida's Turnpike, e la base dell'aeronautica McCoy che sarebbe presto stata ritrasformata nel nuovo Aeroporto Internazionale di Orlando. Si innamorò subito del luogo. Nonostante ciò, la decisione non fu presa immediatamente e nessun terreno fu acquistato. Se la notizia del nuovo resort di Disney fosse stata resa pubblica, il prezzo dei terreni sarebbe cresciuto a dismisura; perciò tutto doveva essere tenuto segreto. Per evitare una speculazione sui terreni, Disney usò diverse strane società non direttamente collegate alla sua per acquistare i 27.400 acri (111 kmq) di terreno. I primi cinque acri (20.000 mq) furono acquistati il 23 ottobre 1964 dalla Ayefour Corporation. Nel maggio del 1965, compravendite di grandi lotti furono registrati poche miglia a sud-ovest di Orlando della Osceola County. Due grandi appezzamenti furono venduti per 1,5 milioni di dollari, ed appezzamenti più vennero acquistati da società con nomi esotici come la Latin-American Development and Management Corporation e la Reedy Creek Ranch Corporation. Nella maggior parte dei casi, i proprietari furono felici di vendere quei terreni, visto che erano in gran parte zone paludose e improduttive. Un altro grosso problema veniva dai diritti di sfruttamento del sottosuolo, all'epoca posseduti dal Tufts College. Senza il trasferimento di quei diritti, Tufts avrebbe potuto chiedere in ogni momento la rimozione degli edifici per esercitare i diritti stessi. Conclusa l'acquisizione dei terreni, la notizia fu annunciata dal giornale Orlando Sentinel il 20 ottobre 1965.

Una conferenza stampa fu organizzata per il 15 novembre, alla quale Walt Disney illustrò i suoi progetti per l'area, incluso Epcot Center. Questo parco divertimenti a tema rappresentava il Prototipo Sperimentale di Comunità del Futuro e sarebbe dovuto essere la trasformazione reale della città futuristica immaginata da Disney. Purtroppo, Walt morì il 15 dicembre 1966. Da quel momento, suo fratello Roy curò la realizzazione dell'intero progetto. Durante i primi anni di gestazione, il complesso fu semplicemente chiamato Disney World, ma quando arrivò il momento dell'inaugurazione, Roy Disney decise di dedicarlo al fratello e presento la Statua di Walt Disney al Parco divertimenti Walt Disney World a Orlando in Florida struttura con il nome Walt Disney World. Le sue parole furono: "Tutti hanno sentito nominare le automobili Ford. Ma hanno anche sentito parlare di Henry Ford, che le ha create? Walt Disney World è in memoria dell'uomo che ha creato tutto questo, così la gente si ricorderà il suo nome finchè esisterà Walt Disney World". Il 2 febbraio 1967, Roy Disney tenne una conferenza stampa a Winter Park, in Florida. Il ruolo di EPCOT fu enfatizzato nel film che fu proiettato, l'ultimo registrato da Walt Disney prima della sua morte. Dopo il film, fu spiegato che, per garantire il successo di Walt Disney World, sarebbe stato necessario creare uno speciale distretto: il Reedy Creek Improvement District che includeva due città, Bay Lake e Reedy Creek (ora chiamata Lake Buena Vista). Oltre ai poteri standard di due normali comuni americani, che includono l'emissione di obbligazioni non tassabili, l'Improvement District avrebbe dovuto godere di una totale immunità per ogni presente o futura legge provinciale o statale sull'utilizzo del terreno. Le uniche aree di pertinenza provinciale o statale consistevano nella tassazione sulla proprietà e nel controllo degli ascensori. Le leggi che crearono il Distretto ed i due Comuni furono approvate il 12 maggio 1967. La Corte Suprema della Florida acconsentì nel 1968 l'emissione da parte del Distretto di obbligazioni esenti da tassazione per la costruzione di opere pubbliche nell'area, anche se come unico beneficiario figurava la Walt Disney Company.

La costruzione dei canali per il drenaggio delle acque iniziò subito per conto dell'Improvement District, e Disney costruì le prime strade ed il Magic Kingdom. Disney's Contemporary Resort, Disney's Polynesian Resort e Disney's Fort Wilderness Resort and Campground furono anch'essi completati in tempo per l'apertura del parco: il primo ottobre 1971.




PARCO MAGIC KINGDOM - WALT DISNEY WORLD

Per le fotografie si ringrazia Francesco Sconsorelli


PARCO DISNEY'S HOLLYWOOD STUDIOS - WALT DISNEY WORLD

Per le fotografie si ringrazia Francesco Sconsorelli


ALTRI PARCHI DI WALT DISNEY WORLD

Per le fotografie si ringrazia Francesco Sconsorelli